Vincitore 2014 - Certificato di Eccellenza
HolidayCheck Award 2016
Wellness Heaven
Offerte Filmati 360° Tour Webcam Buoni
Call »Richiesta express»
Panorama Montagna Alto adige
Arrampicate nelle Dolomiti

Via Ferrata Pisciadu Passo Gardena

Sulla vetta il trionfo
Dolomiti vie ferrate e arrampicate in Val Gardena, Alto Adige dolomiti fra passo sella e passo gardenaDolomiti vie ferrate e arrampicate in Val Gardena, Alto Adige dolomiti fra passo sella e passo gardenaDolomiti vie ferrate e arrampicate in Val Gardena, Alto Adige dolomiti fra passo sella e passo gardenaDolomiti vie ferrate e arrampicate in Val Gardena, Alto Adige dolomiti fra passo sella e passo gardena

Scalate nelle dolomiti vie ferrate e sentieri in alta quota

Scalate e Vie ferrate nelle dolomiti attorno allo Sciliar

Arrampicate sportive e divertenti nelle vacanza in Alto Adige . Varie scalata nelle dolomiti e sul Alpe di Siusi - Arrampicata dello sciliar in Alto Adige il paradiso per gli scalatori e molto popolare la vetta Santner. Gli appassionati di tutto il mondo visitando le dolomiti per le vacanze di arrampicata e scalate, salendo sul Alpe di Siusi per praticare lo sport preferito nelle Dolomiti. La scelta di Vie ferrate nelle Dolomiti è enorme e divertente per più ... Vie ferrate dolomiti, vacanza nelle Dolomiti - Alto Adige.

Vacenze montagna dolomiti tour di arrampicata dolomiti

I nostri consigli per la tua vacanza arrampicate nelle Dolomiti - Alto Adige : 

A tu per tu con la montagna

Escursioni e scalate – un fascino del tutto particolare! Avvertrire i propri limiti di forza e di volontà, mettersi alla prova, rivedere i propri valori e superare se stessi. Il luogo più adatto per queste esperienze sono le Dolomiti, famose in tutto il mondo ed amate dagli appassionati della roccia.

Il sentiero Maximilian

Altitudine: 218 m
Durata: 2.30 ore

La via ferrata attraversa la crestra dei Denti di Cavallo, dal rifugio Tierser Alpl verso il rifugio Bolzano o in direzione inversa. Da una lato l’Alpe di Siusi, dall’altro la gola della Valle Ciamin.

Il sentiero Maximilian è spettacolare e non troppo impegnativo. A tratti il sentiero è molto esposto. È raggiungibile sia partendo dal rifugio Tierser-Alpl (2438 m) che dal rifugio Bolzano (2457m) in entrambe le direzioni.

Vie ferrate in Val Gardena

Sentiero Pößnecker-Piz Sella, 2.941 m (Gruppo del Sella)

Grado di difficoltà:sentiero particolamente impegnativo
Punto di partenza:Passo Sella, 2.240 m
Base:Rifugio Passo Sella, 2.183 m
Altitudine:salita: ca. 700 m
discesa: ca. 700 m
via ferrata: ca. 500 m

Sentiero Pisciadù - rifugio Pisciadù, 2.583 m (Gruppo del Sella)

Grado di difficoltà:sentiero impegnativo
Punto di partenza:parcheggio della stazione a valle della funicolare merci per il rifugio Pisciadù (1.950 m), ca. a metà strada tra Passo Gardena e Colfosco.
Base:Colfosco 1.615 m
Altitudine:salita: ca. 600 m
discesa: ca. 600 m
via ferrata: ca. 400 m

Sentiero Oskar-Schuster Sassopiatto, 2.964 m (Gruppo del Sassolungo)

Grado di difficoltà:sentiero impegnativo
Punto di partenza:rifugio Passo Sella, 2.153 m
Base:rifugio Vicenza al Sassolungo, 2.252 m
Altitudine:salita: ca. 700 m
discesa: ca. 1.200 m
via ferrata: 400 m

Sass Rigais – traversata est-ovest (3025 m)

Grado di difficoltà:sentiero lungo, di difficoltà media (6 ore)
Punto di partenza:stazione a monte cabinovia Col Raiser, 2.104 m
Base:Rifugio Firenze, 2.252 m
Altitudine:salita: ca. 1200 m
discesa: ca. 1.200 m
via ferrata: ca. 600 m

Vie ferrate del Catinaccio

Via ferrata Passo Santner

Punto di partenza:rifugio Fronza, 2339 m, la salita più accattivante verso il centro del Catinaccio, circondata da pareti frastagliate e torri rocciose con splendide viste panoramiche.
Dopo la salita di ca. 2 ½ - 3 ore si raggiunge il rifugio Santnerhütte, 2734 m. Il ritorno è possibile sulla stessa via oppure sul sentiero n. 542 passando per il rifugio Principe Alberto ed il rifugio Vajolet, proseguendo poi sul sentiero n. 541 e n. 550 attraversando il passo Tschagerjoch si ritorna al rifugio Fronza.
Segnaletica:n. 542s
Richiesti:allenamento e costanza

Via ferrata Croda Rossa

Punto di partenza:rifugio Paolina, 2125 m. via ferrata resa perfettamente sicura, porta alla Punta Croda Rossa passando sulla cresta nord, la vetta più alta del Gruppo sud del Catinaccio, 2806 m.
Variante:discesa per il rifugio Croda Rossa (sentiero sicuro) oppure sotto la torre Fensterleturms, proseguimento per il sentiero Masarè e ritorno al rifugio Paolina.
Segnaletica:n. 539 e n. 551
Grado di difficoltà:facile - medio

Via ferrata Masarè

Punto di partenza:rifugio Croda Rossa, 2280 m. Questo sentiero roccioso si collega al sud del sentiero Rotwand e porta dal rifugio Croda Rossa alla Punta Masarè, 2585 m. Da qui si discende al rifugio Croda Rossa.
Grado di difficoltà:medio - difficile.

Su richiesta organizziamo scalate individuali con guida a tutti i livelli di difficoltà.